aia-legnano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Sezione di Legnano

Iscrizioni Corso Arbitri

E-mail Stampa PDF

CorsoArbitriSono aperte le iscrizioni per la partecipazione al Corso Nazionale per Arbitri di calcio per questa stagione sportiva. Possono partecipare gratuitamente tutti i candidati di ambo i sessi che siano cittadini della Comunità Europea, con documento di identità valido, ed i cittadini extra comunitari, dotati anche di regolare permesso di soggiorno, che abbiano compiuto alla data dell'esame il 15° anno di età e non abbiano compiuto il 35° anno. continua

 

Fiocco rosa in casa Perotti

E-mail Stampa PDF

PerottiRosaMercoledì 28 settembre il ns. collega Pier Antonio è diventato papà. La moglie Daniela ha dato alla luce Greta, una bellissima bimba che allieterà per sempre la vita dei neo genitori.

Congratulazioni e felicitazione da parte di tutti gli associati legnanesi.

 

Lezione tecnica con Maurizio Pozzoli

E-mail Stampa PDF

pozzoli-lattuadaNella serata di lunedì 26 settembre u.s. come di consueto ci siamo riuniti tutti in sezione per la lezione tecnica. Protagonista della serata è stata la tanto discussa “Circolare numero 1”, che ha rivoluzionato in modo significativo il regolamento del giuoco del calcio. Ad aiutarci nella dura impresa di spiegarla e divulgarla nel modo corretto , il collega del Settore Tecnico Maurizio Pozzoli della sezione di Gallarate, ospite prezioso per la nostra sezione. Nonostante il tempo fosse stretto, ha saputo, con semplicità e in modo esaustivo, spiegare tutte le variazioni del regolamento senza sottrarsi dal compito di risolvere i nostri dubbi rispondendo alle successive domande poste alla fine della serata. È stata una lezione impegnativa, che ha visto arbitri e osservatori molto attenti e concentrati. Le modifiche riportate al regolamento, infatti, riguardano 16 regole su 17 ; questo vuol dire che le grandi e le piccole differenze erano fondamentali da sapere , per permettere a tutti gli arbitri di non sbagliare sul terreno di gioco . Nonostante non fosse la prima volta che gli associati sentivano le nuove regole, ci sono state ugualmente delle difficoltà in quanto ogni volta si coglie sempre qualcosa in più da elaborare ed immagazzinare. Grazie a Maurizio Pozzoli tutto questo è stato possibile. Sperando che tutte le nozioni siano state acquisite, ci auguriamo che nessun dubbio depisti i nostri arbitri in campo.

Ricordiamo, a chi non lo avesse ancora fatto, di prendere visione della Circolare n°1 del Settore Tecnico Nazionale.

Angelica Triossi

 

La sezione di Legnano scende in piazza

E-mail Stampa PDF

gazebo-parabiagoSabato 17 settembre u.s. la sezione AIA di Legnano ha partecipato all'evento organizzato dal comune di Parabiago: "La notte bianca dello sport". Come molti altri atleti di diverse discipline, siamo scesi in piazza allestendo un gazebo informativo per cercare di interessare i visitatori e trovare, perché no, qualche nuova leva da addestrare al fischietto. Nonostante il tempo avverso, gli associati presenti si sono impegnati nel volantinaggio e hanno contribuito a divulgare le informazioni essenziali per diventare arbitri. Persone di tutte le età si sono avvicinate allo stand affascinate forse da questo mondo un po’ sconosciuto, ma molto discusso. Avvicinando la gente di persona, spiegando le diverse esperienze e sensazioni, è stato possibile renderle più consapevoli del ruolo così importante che un arbitro può avere in una partita e di quanto esso sia indispensabile al fine dello svolgimento completo della stessa, nella maniera più corretta possibile. È stata una bellissima esperienza, e si spera che questo abbia potuto invogliare qualcuno a venirci a trovare per seguire il corso e diventare parte di un grande gruppo come il nostro, che spera di crescere sempre più!

Angelica Triossi –Mirko Casale

 

ASSEMBLEA ELETTIVA – LEGNANO CON NICCHI: VINCE LA CONTINUITA’

E-mail Stampa PDF

commissione-elettaCon quasi il 72% dei voti espressi dai presidenti e delegati delle Sezioni di tutta Italia, Nicchi è stato confermato presidente dell’Associazione Italiana Arbitri per il quadriennio 2016/2020. Assieme a Nicchi è stata confermata la lista collegata composta da Narciso Pisacreta (vice presidente) e dai componenti del Comitato Nazionale: Giancarlo Perinello, Umberto Carbonari, Maurizio Gialluisi, Alberto Zaroli (Lombardo della Sezione di Busto Arsizio), Michele Conti e Stefano Archinà.

L’assemblea si è svolta a Roma presso l’Hotel Hilton il 23/24 settembre.

Legnano con il suo Presidente Giuseppe Lattuada ed il delegato Ignazio Ziino, ha dato pieno appoggio alla squadra di Nicchi durante i lavori dell’assemblea.

Appena eletto il Presidente Nicchi ha affermato: “La mia strada sarà sempre la stessa: passione e amore per i nostri ragazzi, lealtà, onestà e condivisione. Eliminare per sempre la violenza, gli arbitri, specialmente i più giovani, non si devono toccare. Prestare maggiore attenzione alle sezioni.”

Parole dette in presenza anche dell’attuale Presidente Federale F.I.G.C. Carlo Tavecchio, il quale, ringraziando, ha ricordato che quando era presidente di Lega Nazionale Dilettanti si era trovato davanti a duecento arbitri e non gli era mai capitato di vedere così tante facce pulite.

Buon lavoro Marcello!

Buon lavoro Alberto!

Per altre foto cliccare qui.

Il Presidente della Sezione di Legnano

Giuseppe Lattuada

 

Nuovo regolamento: Arbitri e Allenatori a confronto.

E-mail Stampa PDF

nuovo-regolamento

Le numerose variazioni regolamentari introdotte nella nuova stagione calcistica 2016-17 sono state l’occasione per organizzare un incontro fra arbitri e allenatori di calcio. Stefano Milanesi presidente dell’AIAC (associazione italiani allenatori di calcio) gruppo provinciale di Milano, è stato il promotore della serata di aggiornamento regolamentare svoltasi a Parabiago il 15 settembre u.s. presso l’Hotel Riale, alla quale hanno aderito una sessantina di allenatori per assistere alla lezione tecnica tenuta dagli arbitri della sezione di Legnano, guidata dal presidente Giuseppe Lattuada. Gli argomenti principali della “ Circolare 1 IFAB-2016”, oggetto delle varianti regolamentari, sono stati trattati dagli arbitri Fabrizio Carsenzuola e Fabrizio Giorgi, coadiuvati dall’osservatore arbitrale Cesare Zoia. Positivo l’esito della serata che ha visto la partecipazione attenta e interessata di tutti presenti e in cui il presidente degli arbitri Giuseppe Lattuada non si è lasciato sfuggire l’occasione per rimarcare, una volta in più, la necessità di reclutare nuovi arbitri, invitando gli allenatori, nell’ambito delle loro società di appartenenza , a sostenere e favorire l’approccio al mondo arbitrale dei ragazzi con minori prospettive di impiego come calciatori.

Al termine dell’incontro i ringraziamenti sinceri di Stefano Milanesi  alla sezione di Legnano e la consegna a Giuseppe Lattuada di una targa ricordo della serata e del gagliardetto dell’AIAC.

Per chi volesse prendere visione dell'importantissima Circolare n°1 a cura del Settore Tecnico, cliccare qui.

Cesare Zoia

 

Gli arbitri legnanesi incontrano gli amici di “ Il Sole nel Cuore”

E-mail Stampa PDF

foto_di_gruppoNel lungo e impegnativo programma ”Anche noi….Volontari straordinariamente abili “, organizzato dall’Associazione per ragazzi diversamente abili “ Il Sole nel cuore-Onlus” nei giorni 9-10-11 settembre u.s., insieme a Polizia di Stato e Locale, Vigili del Fuoco, Protezione Civile, uno spazio era riservato all’incontro con gli Arbitri della sezione di Legnano.

Appuntamento alle 9,00 del 10 settembre al campo sportivo dell’Amicizia a Legnano con ragazze e ragazzi dell’associazione guidati dalla presidentessa Valeria Vanossi (ex arbitro della sezione legnanese) e accompagnati da volontari e studenti del liceo Galilei, che hanno affiancato, in questa bellissima tre giorni, persone meno fortunate di noi nello svolgimento di attività diversificate, per divertirsi e imparare.

La pattuglia degli arbitri era guidata dal presidente Giuseppe Lattuada e composta dai colleghi Giorgi, Carsenzuola, Salvalaglio e Zoia che, divisi in due gruppi, hanno tenuto un’ora di lezione sul terreno di gioco, con spiegazioni tecniche di alcune regole e simulazioni di azioni di gioco che hanno coinvolto tutti i ragazzi del gruppo. Ragazzi che hanno palesato impegno e interessamento per le regole calcistiche ma, soprattutto, una grande voglia di giocare a pallone, esattamente come succede fra amici in tutte le parti del mondo.

Al termine dell’incontro scambio di affettuosi saluti fra tutti i protagonisti sul campo e un arrivederci per altre iniziative di questo tipo (magari con una vera partita di calcio). Da parte nostra un grazie infinito a questi ragazzi diversamente abili per l’emozione e la gioia che riescono a trasmetterci, sempre.

Per le altre foto della giornata seguire il link.


Cesare Zoia

 

Raduno pre-campionato 2016-17

E-mail Stampa PDF

raduno_2016_2017

Sabato 3 settembre, si è tenuto a Legnano il raduno pre-campionato degli arbitri della sezione legnanese.

Quest’anno il raduno rivestiva particolare importanza in quanto il momento cruciale della giornata era riservato alla presentazione e illustrazione della ” Circolare 1”, contenente modifiche regolamentari estese e di spessore come mai era accaduto in passato nella storia arbitrale.

All’iniziativa, cui hanno aderito oltre settanta associati tra arbitri e osservatori arbitrali, si è svolta e vissuta con le usuali cadenze di questi incontri, con due distinti programmi operativi nell’arco della giornata sotto la supervisione del presidente Giuseppe Lattuada e il coordinamento di Cesare Zoia.

Mattinata al campo sportivo della Pace, dove si sono svolti i consueti test atletici, curati dai colleghi Gaetano Pignataro, Luciano Canavesi, Fabrizio Giorgi e Fabrizio Carsenzuola e a seguire lezione sul posizionamento in campo tenuta da Giovanni Negri e Stefano Re Depaolini.

Tutto ciò si è svolto sotto gli occhi del Presidente Regionale Alessandro Pizzi, inatteso quanto graditissimo ospite, il quale, insieme al “nostro” Marco Visigalli, responsabile degli Osservatori lombardi, hanno dispensato idee e suggerimenti per spronare i giovani ad affrontare con entusiasmo e determinazione l’imminente stagione sportiva.

Dopo una rilassante pausa pranzo presso un ristorante locale, trasferimento di tutti gli associati presenti al salone della sede sezionale per lezione tecnica, interamente dedicata alle nuove varianti regolamentari in vigore da questa stagione sportiva. Data la delicatezza e la complessità dell’argomento la lezione è stata tenuta dal componente incaricato del Settore Tecnico Nazionale ed ex presidente della sezione di Lodi, Antonio Gentile.

A seguire diposizioni stagionali separate per arbitri e osservatori e chiusura dei lavori, pronti per scendere in campo nella nuova stagione sportiva.

Tutte le foto al seguente link.

 

Cesare Zoia-Mirko Casale

 

Torneo Intersezionale di Seregno

E-mail Stampa PDF

squadra_sez_legnanoSabato 25 giugno 2016 presso il campo sportivo di Carate Brianza si è disputato il Torneo Intersezionale di calcio a 11 organizzato dalla sezione di Seregno. Sono state impegnate 6 sezioni provenienti dalla Lombardia: Como, Legnano, Milano, Monza, Saronno e Seregno  le quali si sono sfidate nel corso dell'intera giornata. Il torneo era basato su due gironi e Legnano è stato inserito nel girone B insieme a Milano e Como. Dopo il pareggio per 0-0 maturato contro Milano, la nostra sezione aveva bisogno di vincere contro Como con tre gol di scarto, dopo che i lariani erano stati sconfitti 2-0 proprio da Milano . Il solo gol di Re Depaolini non basta (1-0 il finale) e Legnano si deve accontentare di disputare la finale per il 3/4 posto contro Saronno. Al termine dei tempi regolamentari matura un altro 0-0 ma ai rigori Legnano ha la meglio e si aggiudica il terzo posto. L'orgoglio della nostra sezione è stata la difesa (nessun gol subito) grazie alle parate di Fabrizio Carsenzuola, premiato miglior portiere del torneo.

Mirko Casale


 

Lazzate Run: Legnano Presente

E-mail Stampa PDF

gruppo_lazzate

Sabato 9 luglio  si sono dati appuntamento a Lazzate circa 350 arbitri provenienti da ogni angolo della Lombardia per correre insieme in una competizione benefica organizzata dalla locale sezione dell’AVIS, la “Quater pass cun i Avisit”.

La manifestazione podistica, promossa dal Gruppo Amatori Podisti Avis Lazzate fin dal lontano 1975, si è colorata di arancione, il colore scelto dagli arbitri lombardi. Il colpo d’occhio è stato impressionante, gli arbitri sono risultati con evidenza il gruppo più numeroso tra quelli iscritti alla gara e le strade di Lazzate e della sue campagne si sono tinte di arancione.

Sulle magliette dei fischietti lombardi il logo dell’AIL, Associazione Italiana contro le Leucemie-linfomi e mieloma ONLUS, sponsor etico del Comitato Regionale Arbitri della Lombardia. Alla fine buoni anche i risultati ottenuti: oltre a quello per il gruppo più numeroso, gli arbitri lombardi si sono aggiudicati il primo posto individuale nella distanza di 6 km e nella distanza di 13 km.

In quel di Lazzate era presente anche la sezione di Legnano con il presidente Giuseppe Lattuada, Ivan Cucco, Gaetano Pignataro, Karol Seleroni , Mirko Casale,Fabio Alemani, Fabrizio Giorgi, Francesco Ciocci e Donato Caggiula.

Il Presidente regionale Alessandro Pizzi a fine gara ha colto l'occasione per ringraziare tutti i partecipanti.

 

 

Mirko Casale

 

Grande Stagione…Grandi Emozioni.

E-mail Stampa PDF

img_articolo_1_2016

Siamo alla fine giunti al termine di un’altra bella e impegnativa stagione sportiva; archiviati campionati e tornei è il momento di una riflessione. Un gruppetto di giovani arbitri legnanesi, legati dalla comune vicinanza dei paesi di provenienza, decide spontaneamente di incontrarsi per parlare delle proprie esperienze, confrontare le emozioni e i sentimenti che li hanno accompagnati sui terreni di gioco durante la stagione appena conclusa. Sono tutti operanti all’OTS, ma non ci interessa la categoria in cui si sono cimentati: la novità interessante è che hanno deciso di mettere nero su bianco le loro emozioni, positive e negative, ricche di freschezza e spontaneità nella loro elementare esposizione  e trasmettere a tutti i colleghi sezionali un messaggio di incoraggiamento. Di questa vicenda si può cogliere un ulteriore aspetto positivo: la nascita di un nuovo gruppo di amici, la migliore fra tante opportunità che la ns. associazione riesce a offrire ai giovani che intraprendono la carriera arbitrale.

Questi i loro pensieri che hanno voluto titolarli “ Grande Stagione…Grandi Emozioni”

"Essendo l'unica donna mi è stato sportivamente concesso di aprire per prima questa carrellata di emozioni . Innanzi tutto quest'anno per me è stato molto complicato , ma devo ringraziare tutta la sezione e i miei compagni per essermi stati vicini e avermi supportata affinché continuassi questa mia bellissima avventura. Arbitrare non è solo una professione ma qualcosa che ti scatta dentro ogni volta che metti piede in campo , nonostante la fatica e gli insulti che a volte sembrano essere più importanti dell'impegno e della passione che ci metti . In verità sono solo quest'ultime cose che ti permettono di essere un buon arbitro. Di difficoltà se ne incontrano tante ma se la voglia è grande nulla può fermarti. Ho avuto il piacere di avere piccole soddisfazioni, per me grandissime , e di stare insieme a persone fantastiche . Per questo vi ringrazio tutti augurando a tutti i miei colleghi una futura grandiosa stagione".

(Angelica Triossi)

"Da settembre ad oggi la mia esperienza arbitrale si è arricchita e soprattutto posso ritenermi soddisfatto di questo percorso nel vedere ripagati i miei sacrifici. Nonostante si sentano spesso situazioni poco piacevoli in cui arbitri lombardi e non solo  si imbattono ogni week-end , posso ritenermi molto soddisfatto dal momento che durante l'anno ho avuto il piacere di incontrare quasi sempre persone serie e corrette nei miei confronti. Consapevole che questo è l'inizio di un percorso che spero sia il più lungo possibile auguro a tutti buone vacanze".

(Andrea Airaghi)

"Sono diventato arbitro per pura casualità e immediatamente sono stato rapito dalla bellezza di questo "mestiere" che fino ad ora mi ha regalato grandissime soddisfazioni. Spero di potermi togliere ancora molte soddisfazioni mettendoci come sempre il massimo impegno".

(Alessio Rignanese)

"Questo anno calcistico è stato, a mio avviso , molto positivo sia per la mia crescita personale che sul modo di arbitrare; dall'altra parte non mi è affatto piaciuto il comportamento di molti allenatori di squadre di ragazzi giovani, che non pensano ad educarli ma solo a farli mettere contro la nostra figura di arbitri basandosi solo su un nostro possibile errore .Cosi facendo non impareranno proprio niente anzi è controproducente, in quanto non sapranno mai rispettare l'arbitro ".

(Alessandro Scialpi)

"Questa stagione è stata a mio parere ricca di emozioni, che spaziano dalla soddisfazione al dispiacere. Sicuramente la soddisfazione per aver raggiunto l'obiettivo che mi ero prefissato ad inizio stagione ovvero quello di salire non di una ma di due categorie. D'altro canto però, i momenti brutti, che non hanno riguardato me in prima persona, ma che comunque in un certo mi hanno interessato e coinvolto sono state le violenze subite dai nostri arbitri e gli episodi di risse (spesso anche violente) tra giocatori avversari e  tra genitori. Il calcio prima di ogni cosa, prima della coppa, della gloria del goal o della medaglia, è uno sport che vede ovviamente due squadre contendersi il risultato senza sfociare in violenze e inimicizie, perché il componente dell'altra squadra, nostro coetaneo, deve essere solo e semplicemente un avversario! Chiudo comunque con un consiglio che mi sento di dare a tutti perché provato in prima persona: prefissarsi un obiettivo, lavorare duramente sudando e facendo sacrificio, e poi i risultati arrivano. Sicuramente."

(Riccardo Rimoldi)

"Questa fantastica stagione di arbitraggio mi ha reso partecipe di numerose emozioni e mi ha permesso di migliorare sempre più il modo in cui arbitro. Tutto iniziò nel momento in cui un mio caro amico divenne arbitro. Fin da subito, venendo a conoscenza di poter dirigere una partita mi informai maggiormente per poter diventare arbitro e cominciare questa fantastica esperienza ricca di gioie ma anche di delusioni. All'inizio ero molto frustrato perchè non pensavo che arbitrare una partita fosse così difficile ed ero sul punto di mollare ma un qualcosa dentro di me mi disse di aspettare e provare e vedere come sarebbero andate a finire altre partite. I risultati piano piano cominciarono ad arrivare ed io mi sentii molto soddisfatto e cominciai ad impegnarmi sempre al massimo dando il 100% di me stesso ed è cosi che sono arrivato dove sono ora e di tutto questo ne vado molto fiero. Auspico di poter migliorare sempre più la mia tecnica ed infine poter raggiungere il sogno che ogni arbitro spera"

(Mattia Rignanese)

Cesare Zoia

Legnano 29 giugno 2016

 

Torneo di Beneficenza Memorial E. Cucchi

E-mail Stampa PDF

Nelle giornate di sabato 4 e domenica 5 giugno 2016, al centro sportivo “Angelo Moratti”, in quel di Ossona si è svolto il consueto appuntamento con il Torneo Internazionale “Memorial Enrico Cucchi”, competizione svolta con fini di beneficenza. Si tratta di un Torneo di calcio giovanile dedicato alla categoria esordienti (annata 2003). Viene organizzato ogni anno dall'Inter Club di Magenta e, quest'anno, le squadre partecipanti sono state otto: Eintracht Frankfurt, LR Vicenza, Aurora Pro Patria, Novara Calcio, Bergamo Languelo, A.C. Ossona, Renate Calcio, A.C. Gozzano.

Queste sono state divise in due gironi all'italiana nelle cui fasi finali, a seguito di una sfida combattuta con il Novara Calcio, ha trionfato l'Aurora Pro Patria col risultato di 2-0. Oltre alla coppa assegnata alla squadra vincitrice del Torneo, sono stati assegnati anche dei premi individuali:

Miglior Giocatore: SPERANZA MATTIA (NOVARA CALCIO), Miglior Portiere: COLNAGO GIANLUCA (RENATE CALCIO), Miglior Marcatore: GIFFONI GIALUCA (PROPATRIA), Miglior Allenatore: ROTTER KARL (EINTRACHT FRANKFURT), Miglior Dirigente: FURLAN GIANNI (AC OSSONA).

Sono stati premiati individualmente anche tutti i nove arbitri messi a disposizione dalla Sezione di Legnano, i cui nomi sono: Vantuan Calini, Andrea Airaghi, Fabrizio Carsenzuola, Mirko Casale, Diego Cucchi, Alex Grassi, Mattia Rignanese, Riccardo Rimoldi e Angelica Triossi, che hanno diretto le gare della domenica come sempre con la massima dedizione e serietà, dimostrando un grande impegno in questo atto di beneficenza. Al Torneo erano presenti inoltre anche l'OT Antonio Galli (designatore della sezione ed arbitro benemerito), l'OT Giuseppe Lattuada (presidente della sezione ed arbitro benemerito) e l'OA Ivan Cucco (responsabile degli osservatori della sezione e OA alla CRA).

 

Chi è online

 4 visitatori online

Immagini dalla sezione ...

01 176.jpg