aia-legnano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Sezione di Legnano

Grande Stagione…Grandi Emozioni.

E-mail Stampa PDF

img_articolo_1_2016Siamo alla fine giunti al termine di un’altra bella e impegnativa stagione sportiva; archiviati campionati e tornei è il momento di una riflessione. Un gruppetto di giovani arbitri legnanesi, legati dalla comune vicinanza dei paesi di provenienza, decide spontaneamente di incontrarsi per parlare delle proprie esperienze, confrontare le emozioni e i sentimenti che li hanno accompagnati sui terreni di gioco durante la stagione appena conclusa. Sono tutti operanti all’OTS, ma non ci interessa la categoria in cui si sono cimentati: la novità interessante è che hanno deciso di mettere nero su bianco le loro emozioni, positive e negative, ricche di freschezza e spontaneità nella loro elementare esposizione  e trasmettere a tutti i colleghi sezionali un messaggio di incoraggiamento. Di questa vicenda si può cogliere un ulteriore aspetto positivo: la nascita di un nuovo gruppo di amici, la migliore fra tante opportunità che la ns. associazione riesce a offrire ai giovani che intraprendono la carriera arbitrale.

Questi i loro pensieri che hanno voluto titolarli “ Grande Stagione…Grandi Emozioni”

"Essendo l'unica donna mi è stato sportivamente concesso di aprire per prima questa carrellata di emozioni . Innanzi tutto quest'anno per me è stato molto complicato , ma devo ringraziare tutta la sezione e i miei compagni per essermi stati vicini e avermi supportata affinché continuassi questa mia bellissima avventura. Arbitrare non è solo una professione ma qualcosa che ti scatta dentro ogni volta che metti piede in campo , nonostante la fatica e gli insulti che a volte sembrano essere più importanti dell'impegno e della passione che ci metti . In verità sono solo quest'ultime cose che ti permettono di essere un buon arbitro. Di difficoltà se ne incontrano tante ma se la voglia è grande nulla può fermarti. Ho avuto il piacere di avere piccole soddisfazioni, per me grandissime , e di stare insieme a persone fantastiche . Per questo vi ringrazio tutti augurando a tutti i miei colleghi una futura grandiosa stagione".

(Angelica Triossi)

"Da settembre ad oggi la mia esperienza arbitrale si è arricchita e soprattutto posso ritenermi soddisfatto di questo percorso nel vedere ripagati i miei sacrifici. Nonostante si sentano spesso situazioni poco piacevoli in cui arbitri lombardi e non solo  si imbattono ogni week-end , posso ritenermi molto soddisfatto dal momento che durante l'anno ho avuto il piacere di incontrare quasi sempre persone serie e corrette nei miei confronti. Consapevole che questo è l'inizio di un percorso che spero sia il più lungo possibile auguro a tutti buone vacanze".

(Andrea Airaghi)

"Sono diventato arbitro per pura casualità e immediatamente sono stato rapito dalla bellezza di questo "mestiere" che fino ad ora mi ha regalato grandissime soddisfazioni. Spero di potermi togliere ancora molte soddisfazioni mettendoci come sempre il massimo impegno".

(Alessio Rignanese)

"Questo anno calcistico è stato, a mio avviso , molto positivo sia per la mia crescita personale che sul modo di arbitrare; dall'altra parte non mi è affatto piaciuto il comportamento di molti allenatori di squadre di ragazzi giovani, che non pensano ad educarli ma solo a farli mettere contro la nostra figura di arbitri basandosi solo su un nostro possibile errore .Cosi facendo non impareranno proprio niente anzi è controproducente, in quanto non sapranno mai rispettare l'arbitro ".

(Alessandro Scialpi)

"Questa stagione è stata a mio parere ricca di emozioni, che spaziano dalla soddisfazione al dispiacere. Sicuramente la soddisfazione per aver raggiunto l'obiettivo che mi ero prefissato ad inizio stagione ovvero quello di salire non di una ma di due categorie. D'altro canto però, i momenti brutti, che non hanno riguardato me in prima persona, ma che comunque in un certo mi hanno interessato e coinvolto sono state le violenze subite dai nostri arbitri e gli episodi di risse (spesso anche violente) tra giocatori avversari e  tra genitori. Il calcio prima di ogni cosa, prima della coppa, della gloria del goal o della medaglia, è uno sport che vede ovviamente due squadre contendersi il risultato senza sfociare in violenze e inimicizie, perché il componente dell'altra squadra, nostro coetaneo, deve essere solo e semplicemente un avversario! Chiudo comunque con un consiglio che mi sento di dare a tutti perché provato in prima persona: prefissarsi un obiettivo, lavorare duramente sudando e facendo sacrificio, e poi i risultati arrivano. Sicuramente."

(Riccardo Rimoldi)

"Questa fantastica stagione di arbitraggio mi ha reso partecipe di numerose emozioni e mi ha permesso di migliorare sempre più il modo in cui arbitro. Tutto iniziò nel momento in cui un mio caro amico divenne arbitro. Fin da subito, venendo a conoscenza di poter dirigere una partita mi informai maggiormente per poter diventare arbitro e cominciare questa fantastica esperienza ricca di gioie ma anche di delusioni. All'inizio ero molto frustrato perchè non pensavo che arbitrare una partita fosse così difficile ed ero sul punto di mollare ma un qualcosa dentro di me mi disse di aspettare e provare e vedere come sarebbero andate a finire altre partite. I risultati piano piano cominciarono ad arrivare ed io mi sentii molto soddisfatto e cominciai ad impegnarmi sempre al massimo dando il 100% di me stesso ed è cosi che sono arrivato dove sono ora e di tutto questo ne vado molto fiero. Auspico di poter migliorare sempre più la mia tecnica ed infine poter raggiungere il sogno che ogni arbitro spera"

(Mattia Rignanese)

Cesare Zoia

Legnano 29 giugno 2016


 

Torneo di Beneficenza Memorial E. Cucchi

E-mail Stampa PDF

Nelle giornate di sabato 4 e domenica 5 giugno 2016, al centro sportivo “Angelo Moratti”, in quel di Ossona si è svolto il consueto appuntamento con il Torneo Internazionale “Memorial Enrico Cucchi”, competizione svolta con fini di beneficenza. Si tratta di un Torneo di calcio giovanile dedicato alla categoria esordienti (annata 2003). Viene organizzato ogni anno dall'Inter Club di Magenta e, quest'anno, le squadre partecipanti sono state otto: Eintracht Frankfurt, LR Vicenza, Aurora Pro Patria, Novara Calcio, Bergamo Languelo, A.C. Ossona, Renate Calcio, A.C. Gozzano.

Queste sono state divise in due gironi all'italiana nelle cui fasi finali, a seguito di una sfida combattuta con il Novara Calcio, ha trionfato l'Aurora Pro Patria col risultato di 2-0. Oltre alla coppa assegnata alla squadra vincitrice del Torneo, sono stati assegnati anche dei premi individuali:

Miglior Giocatore: SPERANZA MATTIA (NOVARA CALCIO), Miglior Portiere: COLNAGO GIANLUCA (RENATE CALCIO), Miglior Marcatore: GIFFONI GIALUCA (PROPATRIA), Miglior Allenatore: ROTTER KARL (EINTRACHT FRANKFURT), Miglior Dirigente: FURLAN GIANNI (AC OSSONA).

Sono stati premiati individualmente anche tutti i nove arbitri messi a disposizione dalla Sezione di Legnano, i cui nomi sono: Vantuan Calini, Andrea Airaghi, Fabrizio Carsenzuola, Mirko Casale, Diego Cucchi, Alex Grassi, Mattia Rignanese, Riccardo Rimoldi e Angelica Triossi, che hanno diretto le gare della domenica come sempre con la massima dedizione e serietà, dimostrando un grande impegno in questo atto di beneficenza. Al Torneo erano presenti inoltre anche l'OT Antonio Galli (designatore della sezione ed arbitro benemerito), l'OT Giuseppe Lattuada (presidente della sezione ed arbitro benemerito) e l'OA Ivan Cucco (responsabile degli osservatori della sezione e OA alla CRA).

 

Una iniziativa benefica della sez. di Legnano

E-mail Stampa PDF

Il consiglio sezionale con una delibera di qualche mese fa ha deciso di devolvere annualmente una somma a scopo benefico ad enti o associazioni ONLUS che operano e sviluppano iniziative al fine di tutelare e assistere persone non autosufficienti. Questa prima donazione ha interessato l’associazione “il Sole nel Cuore-Onlus” di Legnano, che si occupa di ragazzi diversamente abili. Con quest’associazione abbiamo già avuto nel passato alcuni incontri grazie all'iniziativa della presidentessa Valeria Vanossi che memore dei suoi trascorsi arbitrali ha coinvolto la sua vecchia sezione di appartenenza nei programmi sviluppati dalla loro associazione. Valeria ha voluto ringraziarci con queste parole:

“Gentile presidente Lattuada, a nome dell’associazione che rappresento vorrei ringraziarla per la vs. offerta molto gradita. L’impegno della sezione legnanese dell’AIA ad aiutare” il Sole nel Cuore” è molto gradito dalle socie volontarie che si dedicano alle iniziative benefiche con grande passione. Con l’aiuto proveniente dai donatori e dalle associazioni come la vs. saremo sempre più determinate a raggiungere l’obiettivo di inserire nella vita sociale i ragazzi disabili, ns. soci, che collaborano a realizzare le attività che ogni anno programmiamo sul territorio. Il vs. sostegno darà fiducia ai ragazzi che si stanno impegnando nel cammino verso l’autostima e l’autonomia personale.”

Noi, arbitri di Legnano, possiamo solo ringraziare la possibilità che ci è stata offerta attraverso questi incontri di conoscere un mondo composto di ragazzi sfortunati ma allo stesso tempo traboccanti di umanità e sensibilità impareggiabili.

 

Giuseppe Lattuada confermato presidente della sezione AIA di Legnano

E-mail Stampa PDF

Giuseppe Lattuada, sessantacinque anni , arbitro benemerito,  è stato rieletto presidente della sezione di Legnano per il prossimo quadriennio. La votazione per l’elezione si tenuta lunedì  9 maggio u.s. nei locali della sezione di via N. Sauro, contestualmente all’assemblea biennale che ha approvato il bilancio tecnico e amministrativo ed eletto due componenti del Collegio dei Revisori (Zambon Stefano e Facchetti GianLuca). All’assemblea, svoltasi sotto la supervisione del componente CRA Giuseppe Foschetti,  ha visto la partecipazione di circa 100 associati che hanno  inoltre eletto Ignazio Ziino, osservatore arbitrale in CAN-A, quale delegato sezionale in accordo a quanto previsto dal regolamento associativo.

Lattuada è al suo quinto mandato consecutivo; di fatto era rimasto unico candidato,  fortemente sostenuto dal consiglio sezionale  e suffragato dagli 83 voti validi ricevuti su 97 votanti (8 schede nulle, 3 schede bianche).  L’ampio numero di consensi ottenuti conferma l’apprezzamento degli associati legnanesi per il lavoro svolto nel quadriennio appena concluso da Lattuada e da tutto il consiglio e staff sezionale.

Al neoeletto presidente chiediamo gli obiettivi per il prossimo quadriennio: “Particolare attenzione ed energie le metteremo in campo per il reclutamento di nuovi arbitri, puntando in modo particolare nella collaborazione delle scuole legnanesi.  Proseguiremo la formazione qualitativa, tecnica e atletica, dei ns. arbitri più giovani per prepararli al meglio ad affrontare le selezioni regionali e in seguito quelle nazionali.  A proposito  di livello nazionale seguiremo con attenzione il percorso di PierAntonio Perotti e Robert Avalos impegnati in CAN-PRO, con l’obiettivo e la speranza di riportare una rappresentanza arbitrale della CAN-B a Legnano” . Per quanto concerne la sezione Lattuada si è impegnato a modernizzare tutta la rete informatica migliorando contestualmente la qualità dei locali attualmente in uso.

 

A Legnano arriva la Nazionale UNDER 20 e la sezione si mobilita

E-mail Stampa PDF

Per la prima volta nella sua storia una nazionale azzurra è sbarcata a Legnano. Mercoledì 27 aprile allo stadio Mari la Nazionale UNDER 20 guidata da Alberigo Evani ha affrontato in un incontro amichevole i pari età della nazionale della Danimarca (2-0 il risultato finale). Tutto questo è stato possibile grazie alla disponibilità del sindaco legnanese,  Alberto  Centinaio, che ha accolto la proposta della FIGC presentata  tramite il ns. presidente sezionale Giuseppe Lattuada, per l’occasione intermediario della federazione calcistica nazionale.

Ma non è stata questa l’unica soddisfazione per la ns. sezione: a dirigere l’incontro è stato designato il ns. Pierantonio Perotti  arbitro CANPRO, coadiuvato per l’occasione dai colleghi Cartaino Maurizio (sez. Pavia) e Mokhtar Gamal ( sez.Lecco) come assistenti,  IV uomo Sozza Simone (sez.Seregno).

Altri momenti legati all’evento  hanno visto protagonisti Lattuada e Perotti : alla conferenza stampa della delegazione FIGC  tenutasi alla vigilia dell’incontro in municipio e nel successivo  rinfresco, offerto in serata, dalla Famiglia Legnanese presenti i rappresentanti di entrambe le delegazioni calcistiche nazionali. Una piacevole sorpresa è stato ritrovare Andrea Stefani , l’assistente “mondiale” in Brasile, nella nuova veste di capo delegazione azzurro.

 

Italia - Danimarca: arbitra Perotti!

E-mail Stampa PDF

Dopo aver vinto il Torneo ‘Quattro Nazioni’ a 10 anni di distanza dall'ultima volta, mercoledì 27 aprile la Nazionale Under 20 chiude una stagione ricca di soddisfazioni affrontando in amichevole i pari età della Danimarca allo Stadio ‘Giovanni Mari’ di Legnano (ore 14). Arbitro dell'incontro il nostro Pierantonio Perotti che, ancora una volta, riceve con questa designazione una gratificazione per l'ottima stagione svolta in CAN PRO. Quindi l'invito per tutti gli associati è quello di andare allo stadio per "sostenere" il nostro collega e la nazionale italiana!

Sito FIGC

Articolo Legnanonews

 

Roberto Carrettoni festeggia i 50 anni di tessera!

E-mail Stampa PDF

Complimenti al ns. collega Roberto Carrettoni. L’AIA ha gratificato i suoi 50 anni di tessera arbitrale con una pergamena ricordo, quale attestato di appartenenza.  Ricordiamo ai più giovani che Roberto ha svolto la sua carriera arbitrale fino alla CAN-D e in seguito ha ricoperto il ruolo di delegato tecnico sezionale (designatore). Roberto è successivamente passato “in prestito“ alla FIGC, diventando presidente del Comitato Provinciale di Busto Arsizio (ora Comitato di Legnano) incarico svolto per molti anni prima di rientrare nella famiglia arbitrale legnanese. La pergamena gli è stata consegnata direttamente dal presidente Lattuada durante la lezione tecnica dell’undici aprile scorso.

 

Pierantonio arbitro della finale di Coppa Italia

E-mail Stampa PDF

Tutti davanti alla televisione (diretta TV su Rai Sport) per essere "vicini" al nostro collega Pierantonio che domani sera alle ore 20.15 dirigerà la gara d'andata della finale di Coppa Italia di Lega Pro, tra Foggia e Cittadella. Un grosso in bocca al lupo al nostro Pier da parte di tutti i tuoi colleghi(amici)!!!

 

La visita di Gian Luca Manganiello

E-mail Stampa PDF

L’attesa per Gian Luca Manganiello, arbitro della CAN B, non è andata delusa. Reduce dalla bella direzione in Cesena-Cagliari, scontro di vertice classifica in serie B della settimana precedente, la visita alla ns. sezione nella serata di lunedì 7 marzo 2016 è stata un successo di partecipazione di ns. associati, ma anche personale dell’arbitro di Pinerolo che ha conquistato i presenti con la sua sincerità e informalità comunicativa.

Accompagnato dal collega Michele Dalfino, cassiere sezionale, Gian Luca ha sviluppato la serata partendo dalle esperienze personali per evidenziare un cammino di crescita sempre proteso a ridurre progressivamente i margini di errore nella direzione delle partite. Ma per raggiungere quest’obiettivo, sostiene Gian Luca, è necessario partire da alcuni punti fermi sotto l’aspetto tecnico (Autocritica e studio, concentrazione e determinazione, equilibrio e coraggio decisionale) e disciplinare (prevenzione, tutela dei calciatori dal gioco duro, sanzioni disciplinari non differibili perché oggettive, condotta violenta non tollerabile) che insieme alla preparazione fisica costituiscono l’asse portante della credibilità prestazionale dell’arbitro. Gian Luca ci mostra poi alcuni filmati di gare dirette da lui, coinvolgendo i più giovani nell’interpretazione degli episodi più controversi.

Al termine della serata grandi applausi ed i ringraziamenti del ns. presidente, Giuseppe Lattuada a GianLuca Manganiello per una lezione tecnica davvero interessante e divertente.

 

LTO con il Settore Tecnico

E-mail Stampa PDF

Ospite gradito alla lezione tecnica di lunedì  1 febbraio 2016 il collega Alessandro Varriale componente del Settore Tecnico Nazionale (Mentor calcio a Undici).

Si è trattato di un incontro formativo che il Settore Tecnico, da qualche stagione , ha pianificato per  tutte le sezioni al fine di trasmettere a tutti gli associati le linee guida che il Settore Tecnico medesimo ha approntato per la stagione in corso, le stesse per  tutti gli arbitri, dall’OTS fino alla CAN A. Obiettivo del settore diretto da Alfredo Trentalange è quello di allineare tutti gli arbitri a un comune linguaggio tecnico e relazionale, di uniformità nelle interpretazioni regolamentari e comportamentali. Questo lavoro, reso possibile dalle moderne tecnologie multimediali, permette il raggiungimento di un alto livello di aggiornamento e perfezionamento tecnico-regolamentare di tutta la classe arbitrale come mai è stato possibile fare nel passato. Sarebbe interessante che il resto del mondo del calcio (dirigenti, allenatori e calciatori) ne fosse portato a conoscenza di questa nostra esperienza e intraprendesse una propria strada equivalente: conoscere e interpretare il regolamento in modo appropriato possono aiutare ad allentare tensioni ed episodi critici durante una gara.

Alessandro ha impostato la serata in modo semplice e coinvolgente attraverso un video test tecnico per tutti: proiezione, senza replay, di una decina di brevi filmati con episodi di gioco e relativi provvedimenti arbitrali, mentre ciascuno dei presenti doveva annotarsi immediatamente la propria valutazione. A seguire analisi dei casi visionati con riproposizione dei filmati commentati da Alessandro che, coinvolgendo nella discussione i colleghi più giovani presenti, ha tracciato il percorso per arrivare a interpretare correttamente e in modo uniforme gli episodi esaminati.

Un sincero ringraziamento a Alessandro Varriale da parte di tutti gli associati della sezione di Legnano, presenti numerosi alla serata, per l’ interessante e coinvolgente lezione tecnica.

 

LORO HANNO GIOCATO LA FINALE DEI MONDIALI… E TU? DIVENTA ARBITRO DI CALCIO!

E-mail Stampa PDF

Sono già aperte le iscrizioni al nuovo corso per arbitri di calcio che prenderà avvio in ottobre: dura circa un mese e mezzo, con lezioni il martedì e il giovedì sera presso la nostra sezione, è completamente gratuito e farà avviare a ragazze e ragazzi sopra i 15 anni ad un percorso straordinario verso il loro personalissimo “Maracanà”, sulle orme di Rizzoli e dei suoi assistenti Faverani e Stefani!

E non trascuriamo qualche piccolo vantaggio:

- il materiale necessario sarà fornito gratuitamente da noi;

- avrai diritto ad un rimborso spese per ogni gara diretta;

- con la tessera federale potrai accedere gratuitamente a tutti gli stadi d’Italia per ogni manifestazione FIGC;

- avrai accesso gratuitamente ad un polo atletico dove poter allenarti individualmente o in gruppo.

Invia una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. con i tuoi dati, la tua età ed un numero di cellulare: ti ricontatteremo noi per fornirti tutte le ulteriori informazioni necessarie sul prossimo corso!

 

Raduno di metà stagione

E-mail Stampa PDF

L’inizio del 2016 per la nostra sezione è iniziato con una bella novità: un raduno collegiale per arbitri e osservatori  in vista dell’imminente ripresa dei vari campionati provinciali. Nella mattinata di sabato 9 gennaio  gli arbitri si sono trovati  al campo sportivo in via Della Pace per i test atletici; al termine pausa pranzo presso il ristorante legnanese “Al Borgo Antico”,  raggiunti dagli osservatori arbitrali e dal ns. arbitro di punta Pierantonio Perotti che non ha voluto far mancare la sua presenza per  salutare tutti i colleghi.

Pomeriggio impegnato nell’aula sezionale con quiz tecnici e proiezione del filmato di una gara di Promozione (diretta dal ns. associato Sassi Alessandro) , a cui sono seguiti commenti e dibattito fra i presenti fino alle 17,30 circa, momento del sciogliete le righe.

La presenza di oltre cinquanta associati ha confermato la bontà della scelta del presidente Lattuada Giuseppe e di tutto il consiglio sezionale per questo raduno di metà stagione che ha visto l’adesione di molti giovani colleghi, evidentemente attratti da questo tipo iniziativa. Soddisfatto anche il responsabile tecnico Simone Grega, felice di costatare come pranzi e cene delle passate festività non abbiano prodotto “danni sensibili” alle condizioni atletiche dei ns. arbitri.

Gallery

 

CENA NATALIZIA e premio Bottini-Croci 2015

E-mail Stampa PDF

Come ogni fine anno si è svolta la tradizionale cena natalizia degli associati; anche quest’anno siamo stati ospiti della gentilezza e cordialità dei proprietari e operatori del ristorante "Le Querce" di Ossona. Ospiti d’onore della serata sono stati il presidente CRA Pizzi Alessandro, il componente regionale assistenti Emanuele Marchesi ed il presidente della sezione di Gallarate Francesco Re.

Momento cruciale della serata è stato l’assegnazione del premio sezionale intitolato alla memoria dei colleghi Bottini “Nino”Annibale (presidente sezionale dal 1977 al 1984) e Croci Ercole, persone che tanto contribuirono, soprattutto umanamente, alla crescita della sezione di Legnano. L’ambito premio (una riproduzione del Monumento al Guerriero, simbolo della città di Legnano) è toccato meritatamente al collega arbitro Alessio Faccincani, un collega che opera da qualche anno in ambito regionale, sempre disponibile a dare il suo aiuto in qualche lavoretto sezionale, costante nella presenza agli allenamenti e soprattutto portatore sano di allegria e cameratismo con i colleghi.

Altri riconoscimenti minori, a vario titolo, sono andati ai colleghi Raimondi Stefano, Rignanese Alessio, Capelli Alberto, Busalacchi Salvatore, Dimitrio Simone, Ferrigno Gabriele, Zucchetti Davide, Abdule Fred, Caggiula Donato, Triossi Angelica e Gufo Ambrogio.

La cena si è svolta in un clima di grande amicizia e serenità a conferma dell’armonia che caratterizza la vita nella sezione legnanese e si è conclusa con la tradizionale lotteria, allestita come sempre grazie alla generosità di molti ns. colleghi. Il presidente Giuseppe Lattuada, insieme a tutto il consiglio sezionale, augura a tutti gli arbitri e a tutti gli sportivi italiani un felice 2016.

Galleria fotografica

 

Buone Feste a Tutti gli associati!!!

E-mail Stampa PDF

 

 

Buone Feste

a tutti gli associati della sezione di Legnano

 

Otto nuovi arbitri alla sezione di Legnano

E-mail Stampa PDF

Si allarga la famiglia dell’Associazione Italiana Arbitri sezione di Legnano. Nella serata di giovedì 10 dicembre u.s. otto candidati arbitri hanno brillantemente superato l’esame finale a conclusione dei corsi frequentati presso la locale sezione in via N. Sauro 206.

Bertolini Giorgio,Ceccarelli Davide,Gualtieri Stefano,Lekaj Florjan,Minniti Matteo,Pravettoni Davide, Ricciardelli Salvatore, Travella Alessandro, questi i loro nomi, sono dunque arbitri di calcio a tutti gli effetti. L’età media è di 20 anni, di cui quattro ragazzi in età compresa fra i 17 e i 18 anni.

Sotto lo sguardo sereno e attento del presidente di commissione Alessandro Genellina della sezione di Busto Arsizio, gli otto esaminandi hanno fornito prova di una buona preparazione, sia scritta che orale, con grande soddisfazione dei colleghi Andrea Giudici e Luigi Colombo che hanno gestito con grande impegno il corso appena concluso.

Il loro esordio sui terreni di gioco del legnanese è previsto all’inizio del girone di ritorno, nel campionato Giovanissimi.

L’anno solare 2015 si chiude con l’innesto complessivo di 12 nuovi colleghi, usciti dai due corsi svolti nella ns. sezione, che consentono di mantenere la forza sezionale complessiva intorno alle 150 unità.

 

Il presidente CRA lombardo in visita alla sez. di Legnano

E-mail Stampa PDF

Ospiti graditi alla lezione tecnica del 26 settembre u.s. il presidente regionale Alessandro Pizzi, accompagnato dal designatore assistenti Giuseppe  Foschetti  e dal segretario Claudio Somaschini, tappa legnanese del consueto giro d’incontri con tutte le sezioni lombarde che il responsabile CRA compie durante la stagione sportiva. Non abbiamo dimenticato che la delegazione regionale era completata dai “nostri” Marco Visigalli, responsabile degli O.A. lombardi  ed il neo immesso amministrativo  Andrea Raspanti ai quale inviamo, insieme a tutti gli altri componenti, un grande in bocca al lupo per la stagione appena iniziata.

Pizzi apre la serata rimarcando quanto importante è la vita nella sezioni , primo passo  nella formazione degli arbitri del futuro  in cui il presidente regionale crede e lavora per il raggiungimento della massima qualità prestazionale. Qualità che inizia con la preparazione e la ricerca d’informazioni sul tipo di gara che l’arbitro è chiamato a dirigere per esser pronto ad affrontare ogni evenienza . I raduni sono un altro passaggio qualitativo, sostiene Pizzi, presentando il raduno regionale precampionato in cui hanno portato la loro esperienza i nazionali lombardi (Messina, Mazzoleni, Gervasoni solo per citare i più rappresentativi) perché le informazioni e i dettami tecnici sono gli stessi dalla CAN-A agli Organi Tecnici Sezionali. Dopo una breve e doverosa presentazione della nuova commissione CRA e dello sponsor etico (AIL) la serata prosegue e si conclude con la proiezione di alcuni filmati tecnici commentati con il coinvolgimenti dei più giovani presenti alla serata.

Un vivo ringraziamento ad Alessandro Pizzi per la bella e interessante serata, seguita con attenzione dai numerosi associati presenti.

 

Lezione tecnica del 29 settembre 2015

E-mail Stampa PDF

Ospite gradito alla lezione tecnica di lunedì 29 settembre il collega Lorenzo Ferrandini componente del Settore Tecnico Nazionale (Modulo Perfezionamento Tecnico).

Si è trattato di un incontro formativo che il Settore Tecnico, da qualche stagione , ha pianificato per  tutte le sezioni al fine di trasmettere a tutti gli associati le linee guida che il Settore Tecnico medesimo ha approntato per la stagione in corso, le stesse per  tutti gli arbitri, dall’OTS fino alla CAN A. Obiettivo del settore diretto da Alfredo Trentalange è quello di allineare tutti gli arbitri a un comune linguaggio tecnico e relazionale, di uniformità nelle interpretazioni regolamentari e comportamentali.

Lorenzo ha impostato la serata in modo inusuale e accattivante attraverso una sorta test tecnico per tutti, tramite filmati-quiz: proiezione senza repliche di una decina di brevi filmati con episodi di gioco e relativi provvedimenti arbitrali, mentre ciascuno dei presenti  doveva annotarsi immediatamente la propria valutazione. A seguire correzione dei quiz con riproposizione dei filmati e Lorenzo che attraverso il coinvolgimento dei colleghi più giovani presenti in costruttivi interventi, ha indicato la strada per arrivare a interpretare correttamente e in modo uniforme gli episodi esaminati.

Un sincero ringraziamento a Lorenzo Ferrandini da parte di tutti gli associati della sezione di Legnano, presenti numerosi alla serata, per l’ interessante e coinvolgente lezione tecnica.

 

OA Day alla Sezione di Legnano

E-mail Stampa PDF

La sezione di Legnano ha avuto l’onore di organizzare, per conto del Comitato Nazionale, il primo OA DAY per osservatori arbitrali OTS, raggruppando nella propria sede anche le sezioni di Busto Arsizio, Gallarate, Saronno e Varese, e svoltasi, in contemporanea con tutte le altre sezioni italiane, sabato 26 settembre u.s. Relatore della giornata è stato Maurizio Pozzoli del settore Tecnico Nazionale e hanno partecipato, graditi e competenti ospiti, il componente nazionale Alberto Zaroli ,il vice CRA lombardo Paolo Viola accompagnato dal collega componente regionale Matteo Russo.

Proprio Alberto Zaroli del Comitato Nazionale ha presentato questa iniziativa, nata dal settore Tecnico in collaborazione con CAI, illustrandone le finalità formative mirate a uniformare il più possibile i giudizi valutativi (voto finale) delle gare visionate.  Il voto finale,dunque, come elemento fondamentale  nella valutazione dell’arbitro, che non significa necessariamente uniformità e omologazione nelle stesure relazionali.  Alberto conclude l’introduzione evidenziando come questa iniziativa sia un significativo segnale di attenzione dell’AIA verso le strutture periferiche, in cui gli osservatori ricoprono un ruolo fondamentale in quanto insegnanti primari nella formazione degli arbitri.

I lavori sono proseguiti con la visione del filmato della medesima gara trasmessa in tutte le sezioni, raccolta dei voti degli OA presenti e infine commento finale con proiezione della relazione del Settore Tecnico, il tutto ottimamente condotto dall’amico Maurizio Pozzoli.

Il giudizio finale di questa iniziativa? Ottima e da ripetere annualmente. Nel nostro caso i voti finali degli osservatori presenti erano equamente suddivisi fra quelli corrispondenti alla valutazione del Settore Tecnico e quelli discostanti (superiori) di un solo decimo, dunque una buona base di partenza per il raggiungimento dello scopo prefisso (uniformità di voto) ma che per progredire e affrancarsi ha bisogno di essere alimentato con questo tipo di iniziative.

 

Raduno pre-campionato 2015-2016

E-mail Stampa PDF

Si è tenuto a Legnano sabato 6 settembre il raduno precampionato degli arbitri della sezione di Legnano, in vista dell’imminente stagione sportiva. All’iniziativa hanno aderito oltre settanta associati tra arbitri e osservatori arbitrali. La novità di quest’anno è stata lo svolgimento del raduno in solo giorno nella città della ns. sede; negli anni passati i raduni furono organizzati nell’arco di tre giorni in località turistica montana o marina ma i costi e le limitate disponibilità personali (lavoro o studio) restringevano di molto il numero dei partecipanti, nonostante l’attrattiva dell’iniziativa. Cogliamo dunque uno degli aspetti più positivi di questo raduno “in giornata” proprio nella partecipazione molto alta di associati, tutti impegnati e partecipi per la buona riuscita dell’iniziativa..

Con la supervisione del presidente Giuseppe Lattuada e il coordinamento tecnico del vice Simone Grega, la giornata ha vissuto le usuali cadenze dei raduni. Mattinata al campo sportivo di via Della Pace dedicato ai test atletici e disposizioni sul terreno di gioco, seguita da benefica e rilassante pausa pranzo presso un ristorante locale. Pomeriggio in sede dedicato a  quiz e filmatici tecnici, disposizioni regolamentari per la nuova stagione sportiva e poi  lezioni separate per arbitri ed osservatori. Ospite CRA della giornata il “nostro” Marco Visigalli, componente O.A., che non ha lesinato suggerimenti per spronare i giovani ad affrontare con entusiasmo e determinazione l’imminente stagione sportiva. Non ha potuto invece essere presente, per urgenti motivi familiari, la ns. punta di diamante Pierantonio Perotti, ma a lui mandiamo il ns. più grande in bocca al lupo per la sua imminente stagione di arbitro in LEGA- PRO, augurio esteso al collega Robert Avalos, che esordirà come assistente arbitrale nella medesima categoria di Pierantonio.

Ancora una volta l’entusiasmo di tutti e l’impegno dei più giovani (alcuni di loro sono dell’ultimo corso, e non hanno ancora iniziato ad arbitrare!) ha convinto una volta di più il presidente Lattuada e il consiglio sezionale della validità di queste iniziative, attuate per migliorare la formazione tecnica e atletica degli arbitri e per rafforzare lo spirito di squadra e l’amicizia fra gli associati.

Galleria Foto

 

Ivan the rocker

E-mail Stampa PDF

Tutti conosciamo Ivan per il suo impegno in sezione come responsabile degli osservatori  ma anche per il suo carattere allegro e gioviale che ne fanno un collega e amico simpatico a tutti. Ma come ogni persona per bene nasconde un .. vizietto. No, non pensate male, niente a che fare con il famoso film di Tognazzi; Ivan semplicemente è un dannato rocker!. Per la precisione è il leader di una cover band di Vasco Rossi che si è esibita a Ossona la serata del 5 agosto scorso davanti a circa duecento persone. Noi, in esclusiva per la prima volta, siamo in grado di testimoniare l’evento per la presenza di alcuni ns. colleghi che hanno scattato alcune foto non autorizzate (si dice così quando le foto fanno pietà) che mostrano il ns. Ivan mentre si esibisce alla….Vasco.  L’esibizione è stata molto apprezzata dai presenti a riprova che anche nella musica, come nell’arbitraggio, Ivan va sempre al massimo!

 

La sezione AIA di Legnano festeggia la chiusura della stagione sportiva

E-mail Stampa PDF

Chiusura della stagione sportiva degli arbitri legnanesi  all'insegna di una partitella in famiglia  e successivo pranzo. Domenica 12 luglio u.s. i partecipanti si sono ritrovati a Ossona dove nella mattinata i meno peggio, calcisticamente parlando, hanno usufruito del terreno di gioco (messo gentilmente a disposizione dalla locale società di calcio) per affrontarsi in  una sudatissima sfida calcistica e poi dirottarsi, con parenti e amici, nella vicina sede della Pro-Loco e godersi una conviviale e gustosa grigliata. Il presidente sezionale Giuseppe Lattuada, ha colto l’occasione per fare un bilancio della stagione appena conclusa dove non sono mancate nuove soddisfazione per la sezione legnanese. Mentre in CAN-A prosegue l’attività di osservatore arbitrale per Ignazio Ziino, in CAN-PRO insieme al confermato Pierantonio Perotti come arbitro, si aggiunge (promosso dalla Serie D) Roberto Avalos in qualità di assistente arbitrale (premiato di recente anche dal Comitato legnanese della FIGC-LND, alla presenza del componente nazionale Alberto Zaroli). Completa la squadra in CAN-PRO l’osservatore arbitrale, Maurizio Crespi. Aumenta anche la squadra di assistenti arbitrali impegnati in CAN- D; ai confermati Fabio Alemani e Massimo Salvalaglio si aggiunge, neo promosso dalla regione, Fabrizio Giorgi. Completa il gruppo della CAN- D, l’osservatore arbitrale Ottaviano Salvatore. Ricordiamo infine altri importanti incarichi di associati legnanesi in ambito regionale lombardo; confermato Marco Visigalli Componente Osservatori Arbitrali e nuova nomina per Andrea Raspanti come Componente Amministrativo. Per quanto riguarda la futura attività sezionale il presidente conferma che il raduno quest’anno si svolgerà a Legnano sabato 5 settembre p.v., mentre l’apertura ufficiale della stagione sportiva 2015-16 è prevista nella serata di lunedì 13 settembre in occasione della prima lezione tecnica.

 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 2

Chi è online

 1 visitatore online

Immagini dalla sezione ...

01 133.jpg

Sondaggi

Ti piace il nostro nuovo sito?